Regione Smart veneto (italia) VISTO ATTRAVERSO gli occhi di maurizio rossi (h-farm co-founder)

RONCADE (ITALY), 5 MAGGIO 2016- 10.00 CEST regione smart veneto

Per la Regione Smart Veneto, Santiago Martin Caravaca intervista Maurizio Rossi, anteriormente imprenditore nei settori della moda e abbigliamento sportivo e dal 2005 co-fondatore, insieme a Riccardo Donadon, dell’ H-FARM.

h farm rossi

1veneto italy

Quali soni gli asset intangibili della marca Veneto?

È una domanda interessante. Probabilmente il suo retaggio. Non dobbiamo dimenticare che la Repubblica della Serenissima durò più di 1000 anni creando una serie di innovazioni disruptive a livello di quelle rinascimentali. Lo spirito imprenditoriale e la cultura presenti nel Veneto sono probabilmente ancor oggi i valori più importanti.

Regione Smart Veneto

Il mantra della marca nike e’ “AUTHENTIC ATHLETIC PERFORMANCE”. quale potrebbe essere, secondo te, quello della marca regione smart veneto in tre o quattro parole?

“La regione del fare”.

Quali valori/caratteristiche della marca regione smart Veneto si identificano con i tuoi?

Le radici di Riccardo e le mie sono immerse nella tipica cultura imprenditoriale del Veneto e ciò si riflette nell’ H-FARM. La nostra missione è quella di far uscire dall’ H-Farm la prossima generazione del Veneto. Non è arroganza, bensì un’azione sociale di “giving back”.

Dimmi 3 valori/caratteristiche che contraddistinguono i Veneti e che non sono cambiati nel tempo

Umili, gran lavoratori, rispettosi.

Come e perchè nasce l’ H-FARM?

L’ H-Farm nasce con l’intenzione di creare un ambiente per la prossima generazione di nativi digitali con il fine di sostenere l’innovazione del nuovo business model  e con il sogno di costruire un nuovo concetto di villaggio dell’ innovazione nel centro del Veneto, che è una delle regioni più imprenditoriali d’Europa.

Oggi si parla molto della connessione fra il mondo fisico e quello digitale. come fa l’h-Farm a creare questa connessione fra la “terra” e il “cloud”?

Oggi l’ H-Farm è una società  quotata in borsa che ha come fine quello di indirizzare l’innovazione, l’imprenditorialità e i talenti verso il mondo reale del business. Il modello alla base di questa piattaforma è quello di far convivere nello stesso ambiente start-up, aziende e studenti. Attraverso una serie di attività – programmi verticali di accelerazione da parte dell’industria, hackathons interdisciplinari, startup batches, eventi per studenti, bambini e universitari- si genera una sorta di “effetto ecosistema” che crea un “feeling” tangibile del digitale. In un certo senso, un’area naturale per la cultura digitale.

Regione Smart Veneto, H-FARM

Mi dai esempio di come una città del Veneto sta usando i dati per ottimizzare i servizi pubblici ?

Posso parlare del servizio di trasporto pubblico di Venezia  che ha implementato l’ “NFC” qualche tempo fa. Ma diciamo che il Veneto, come il resto d’Italia, non ha ancora sviluppato grandi  progetti in questo senso. Vedo questo come un’opportunità.

Se dovessi fare uno “SWOT analysis” del Veneto, cosa scriveresti nella sezione “opportunità”?

Includendo l’high tech a qualsiasi livello, i governi locali possono davvero migliorare la qualità di vita delle persone, non solo perché, in generale, la tecnologia può aiutare a ottimizzare i servizi pubblici, ma anche considerando il Veneto come una piattaforma. Ciò condurrà la regione ad avere standard più alti.

Come contribuisce l’H-Farm a promuovere/supportare le medie e grandi aziende/ prodotti o servizi?  

L’ H-Farm ha una stretta relazione con la regione del Veneto. Alcuni fra gli imprenditori più conosciuti, nonché il fondo regionale, sono investitori e la nostra divisione H-FARM Industry ha sviluppato diversi programmi di innovazione per alcuni dei più grandi gruppi della nostra regione e del nostro stesso Paese.

Come promuove l’H-Farm le “skills” necessarie a favorire l’innovazione, attraverso il sistema educativo nel Veneto? Perchè è importante?

Il progetto più ambizioso è H-Campus promosso dalla nostra divisione di formazione. Si tratta di un investimento di 90 mln per ingrandire lo spazio del nostro campus  e così poter ospitare circa 2000 studenti, dalla scuola materna, passando per la k-12 fino all’università insieme a circa 1000 persone tra giovani imprenditori, specialisti digitali. Il nostro programma di formazione è stato progettato in modo da poter essere scalato in tutto il Paese.

Regione Smart Veneto, H-FARM

Regione Smart Veneto, H-FARM

E per concludere, se c’è qualcosa che non ti ho chiesto, questo è il momento e ti piacerebbe aggiungere  qualsiasi idea  che ti piacerebbe enfatizzare….

Sì, un’avvertenza: avere una visione a lungo termine e promuovere un cambio generazionale. Oggi stiamo vivendo un’epoca senza precedenti per quanto riguarda tecnologie dirompenti democratizzate che stanno avendo un impatto su ogni cosa e cambiando la nostra vita futura. Il futuro del Veneto dipenderà da questi fattori e da come rimarrà legato al suo patrimonio e alla cultura.

Grazie, Maurizio.

More information about H-Farm here

Follow us in Twitter: @SmartCity_Brand

 

 

0 Comments

*

Cancel